Lievitati Lievitati Salati Non solo dolci

mini Bagels con sgombro, pomodorini confit e caciocavallo

Buon lunedì!
La settimana a cavallo tra Febbraio e Marzo per noi é sempre intensa.
I nostri compleanni sono sempre stati festeggiati con due torte e negli ultimi anni la nostra passione per la cucina ci ha portato non solo a prepararle in casa, ma a cucinare tutte le pietanze per una semplice ma tradizionale cena tra amici.
Così questa volta abbiamo approfittato della sfida mensile di Re-cake 2.0 per imbandire la nostra tavola di soffici e appetitosi Bagel.

bagel_01

Sono mesi che nella lista delle ricette da voler sperimentare risiede la scritta “bagel”: un anello di pasta lievitata salata cotta ben due volte.
Sono panini di origine ebraica, ormai molto conosciuti a livello internazionale.

bagel_04

Da brave padrone di casa, pensiamo che una ricetta vada prima assaggiata e poi condivisa.
Così, come ultimamente accade, a casa di Anna si pranza o cena a base di ricette di Re-Cake e non solo.
Così é nato l’accostamento di sapori per la farcitura dei mini Bagel utilizzati per il buffet del compleanno.
Per l’impasto ci siamo attenute alle indicazioni date nella ricetta dalle ragazze di Re-Cake 2.0, magari in seguito troveremo il tempo di condividere una nostra versione a lievitazione naturale.

Ingredienti:
dosi per 24 mini Bagels integrali
600 g farina integrale
75 g farina manitoba
8 g lievito di birra fresco
un cucchiaino di zucchero semolato
un cucchiaino di sale
400 g acqua tiepida
un tuorlo
una tazzina di latte
q.b. semi di papavero

per la farcitura
500 g sgombro sott’olio
300 g pomodorini confit
300 g caciocavallo stagionato
q.b. songino

Procedimento:
Nella ciotola della planetaria abbiamo mescolato le farine, lo zucchero, il lievito ed il sale; una volta azionata la macchina, abbiamo versato poco alla volta l’acqua tiepida in cui era stato sbriciolato il lievito di birra. Abbiamo continuato ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico.
A questo punto, abbiamo ricoperto con una cuffia per doccia la ciotola e lasciato lievitare per due ore nel forno a luce accesa.
In un piano di lavoro infarinato, abbiamo steso l’impasto con il mattarello e suddiviso in 24 porzioni, dal peso di 45 g circa. Da ciascuna porzione abbiamo ricavato una pallina leggermente appiattita a cui è stato creato un buco allargato con le dita. Li abbiamo disposti su delle teglie ricoperte da carta forno leggermente distanziati così da poter procedere ad una seconda lievitazione per quindici minuti, ricordandoci di ricoprirli con un panno.
Prima della cottura in forno, i bagel vengono sbollentati in acqua, a cui va aggiunto un cucchiaio di zucchero. Abbiamo sbollentato per un minuto ciascun lato e tamponato delicatamente con dei tovaglioli di carta, in alternativa si possono mettere a scolare.
Abbiamo distribuito i bagel in una teglia ricoperta con carta forno, spennellati con il tuorlo allungato con un po’ di latte e cosparsi con semi di papavero.
Abbiamo infornato a 200 °C e fatto cuocere fino a doratura, circa 15 minuti.
Una volta sfornati, sono stati lasciati raffreddare prima di tagliarli a metà per farcirli.
Per gustare i nostri soffici bagels abbiamo pensato di farcirli utilizzando delle foglie di songino; scaglie di caciocavallo stagionato; pomodorini confit e dei filetti di sgombro sott’olio lasciati sgocciolare.
La preparazione dei pomodori confit l’avevamo già provata per la nostra ricetta dello sfincione in un panino. Anche stavolta, abbiamo tagliato a metà i pomodorini disponendoli in una teglia, rivestita di carta forno, e conditi con sale, pepe, zucchero, timo, origano ed un filo d’olio. Abbiamo infornato a 180°C per circa un’ora.

bagel_02

bagel_03

Questa ricetta partecipa a Re-Cake 2.0.

wpid-foto-1.jpeg.jpeg

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.