Cheesecake Contest

Classic Lemon Cheesecake

cheesecake al limone- recake4-locandina

Eccoci di nuovo tutte insieme per un’altra strepitosa avventura di Re-Cake: Classic Lemon Cheesecake!

recake_dic_03Questa volta le ragazze di Re-Cake ci hanno proposto questa dolce elegante: devo dire che l’unione cheesecake e limone mi aveva lasciata perplessa, in più non avevo mai provato la versione cotta per la quantità di uova che richiede.

Ma per Re-Cake abbiamo provato!

Abbiamo optato per realizzare una versione ridotta, usando 34 della dose originale della farcitura. Abbiamo ulteriormente “alleggerito” sottraendo un uovo ed integrando con una dose di cioccolato bianco, il quale ha dato corposità all’impasto ed una nota golosa al dolce.

Ingredienti:
Frolla:
150 g farina
55 g zucchero semolato
100 g burro
scorza di un limone biologico

Farcitura:
250 g formaggio cremoso
375 g ricotta
2 uova
120 cioccolato bianco
45 g succo di limone
1 cucchiaio raso di amido
1 cucchiaio di acqua
130 g zucchero
scorza di mezzo limone biologico

Crema Chiboust:
33 g acqua
90 g zucchero
45 g latte intero fresco
45 g panna
7 g amido
6 g fogli di colla di pesce
1 cucchiaino di miele

Procedimento:
recake_dic_01Mi sono messa all’opera iniziando a preparare la frolla. Ho versato la farina e lo zucchero in una ciotola e mescolato con un cucchiaio. In un secondo momento, ho aggiunto il burro freddo a cubetti ed ho impastato manualmente fino ad ottenere una frolla sabbiosa. Ho disposto il composto in una tortiera da 18 cm, aiutandomi con un cucchiaio, e l’ho riposto in frigo per mezz’oretta. La frolla è stata cotta a 150°C per 30 minuti.

In attesa della cottura, ho sciolto il cioccolato bianco a bagnomaria. Ho pesato il formaggio cremoso, la ricotta, il succo di limone, le uova e lo zucchero, versandoli direttamente nella ciotola della planetaria. Ho azionato la macchina e contemporaneamente ho unito in una ciotola il cucchiaio di acqua e quello di amido. Ho unito il composto e il ciccolato bianco fuso, non più caldo, alla crema. Volendo dare un sapore più forte di limone alla farcitura, ho aggiunto dell’altra scorza. Ho amalgamato e versato il composto nella tortiera, sopra la frolla cotta.recake_01
Ho riposto in forno sempre a 150°C ed ho cotto per un’ora.

Terminata la cottura, ho spento ed ho lasciato la teglia in forno fino al raffreddamento.
Dopo circa mezz’ora, ho riposto la cheesecake in frigo e lasciato riposare. Nel frattempo ho deciso di preparare la crema chiboust per la decorazione.

Ho iniziato dalla meringa italiana: ho pesato gli albumi e lavorati in planetaria con 18 g di zucchero. Ho preparato lo sciroppo unendo 18 g di acqua e i 72 g di zucchero. Raggiunti i 121°C, ho versato lo sciroppo a filo nella planetaria in movimento. Ho lasciato lavorare fino al raffreddamento.
Di seguito ho messo sul fuoco la panna, il latte e la scorza di limone. In una ciotola ho lavorato 15 g di acqua con 7 g di amido ed un cucchiaino di miele. Ho unito il composto ai liquidi in ebollizione inserendo i fogli di colla di pesce, ammollati in acqua fredda, e lasciato cuocere fino ad addensare la crema. Una volta pronta, ho unito la crema alla meringa italiana.
Qui gatta ci cova! La ricetta originale della chiboust riporta di aggiungere la crema ancora calda alla meringa, beh… Se non volete ottenere come me una crema chiboust un po’ liquida, vi consiglio di aspettare che raggiunga almeno i 30°C. 😉

Ho rivestito la cheesecake con la crema chiboust e creato la decorazione con delle fettine di limone.

recake_dic_04

La nota acida di limone si è attenuata nel riposo in frigo, rendendo il dolce più delicato e squisito al secondo assaggio.

Partecipo al Re-Cake
re-cake wants you

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.