Intolleranze Piatti salati

Evento Scavolini a Reggio Calabria & i Tartufi salati

Vi abbiamo già parlato del progetto organizzato da Ifood e Scavolini che ci vede protagoniste insieme a tante altre foodblogger d’Italia.
Abbiamo avuto la fortuna di partecipare all’evento prenatalizio svoltosi nello Scavolini store di Palermo a Novembre, e con grande entusiasmo ci siamo sentite onorate ad affiancare Daniela Frisina, fooblogger di Dolci di frolla, nel primo evento di Reggio Calabria.

Munite di tanto entusiasmo, borse frigo e casacca ci siamo messe in auto in compagnia di un unico e solo cd che a ripetizione ci alliettava con sigle dei cartoni animati.
L’accoglienza è stata delle migliori: Daniela e la sua famiglia ci hanno coccolato dal primo all’ultimo minuto; i responsabili e proprietari dello store di Reggio Calabria ci hanno assistito con entusiasmo, stupore e professionalità.

Per questo evento abbiamo scelto di preparare una ricetta pratica, veloce e versatile cogliendo l’occasione di mostrare come una semplice crema al formaggio può essere l’idea per un finger food d’occasione.
Durante lo showcooking, ci siamo divertite a creare la versione salata dei famosi tartufi arricchendo il sapore con tre differenti coperture. Vista la versatilità della crema, sono stati preparati dei bicchieri per l’assaggio con l’aggiunta di manciata di crumble salato sul fondo.
Proprio il crumble era l’ingrediente principale della ricetta preparata da Daniela insieme agli ospiti dello store: un dolce e ottimo Crumble alle mele con nocciole.

Ingredienti:
dosi per 15 tartufi
200 g robiola
50 g ricotta salata
50 g caciotta fresca
q.b. pepe
q.b. noce moscata

per la decorazione
semi di girasole
granella di nocciola
foglie di rucola fresca

Procedimento:
In una ciotola abbiamo grattuggiato la ricotta e la caciotta, la robiola ed amalgamato con una forcetta. Abbiamo condito la crema di formaggi con pepe e noce moscata.
Avendo a disposizione un piatto piano, abbiamo preparato delle palline con circa 20 g di crema e riposte in frigo per mezz’ora. Abbiamo distribuito in tre piatti i semi di girasole, la granella di nocciole e le foglie di rucole, già lavate ed asciugate. Abbiamo fatto rotolare alcune palline nei semi o nella granella mentre altri li abbiamo rivestiti di foglie di rucola.
Una volta pronti sono stati nuovamente posti in frigo fino al momento di servirli.

 

Non perdetevi gli altri eventi Scavolini in giro per l’Italia,
Seguite le pagine Facebook di Ifood e Scavolini per essere sempre aggiornati!
E se vi fa piacere continuate a seguirci per i prossimi showcooking che ci vedranno protagoniste nella nostra regione!

Anna&Sebastiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.