Carnevale Dolci da Forno

Castagnole cacao e ricotta

Nel clamor del Carnevale
svelta la tristezza scappa
ed è cosa assai normale
che arrivi Peppe Nappa.
Col vestito celestino
corre e gioca a girotondo,
sembra sempre ragazzino
mette sottosopra il mondo.
Porta a spasso un gran cappello
su un testone portentoso,
lui si crede molto bello
perch’è proprio vanitoso!
Dicon sia tonto un poco
ma la cosa non lo turba,
la sua vita è solo gioco
e la mente forse furba.
Son Peppe Nappa siciliano,
mascherina un po’ da niente
ma ho il cuore nella mano
e il sorriso do alla gente.

Tra coriandoli e stelle filate arriviamo anche noi!
Per tradizione apparteniamo al gruppo delle amanti delle chiacchere o frappe, che dir si voglia.
Quest’anno però abbiamo voluto respirare aria di novità e per far ciò abbiamo approfittato di un’immagine che ci è tornata in mente degli anni in cui avevamo l’abbonamento alla rivista Sale&Pepe.
Abbiamo rovistato nella libreria e abbiamo interpretato una loro ricetta delle Castagnole, ovviamente e rigorosamente fritte!

Ingredienti:
300 g farina 00
20 g cacao
un uovo
75 g ricotta fresca
75 g latte intero
75 g zucchero semolato
40g burro fuso
un cucchiaino di lievito in polvere
un pizzico di sale
un bicchierino di sambuca

q.b. olio di semi di girasole
q.b. zucchero a velo

Procedimento:
Abbiamo fatto sciogliere il burro a bagnomaria, versato in una ciotola ed atteso che fosse tiepido prima di aggiungere il latte e la ricotta.
Ottenuta una crema, abbiamo aggiunto l’uovo intero, lo zucchero, il sale ed il liquore. A parte sono state setacciate la farina, il cacao ed il lievito.
In tre step differenti, abbiamo incorporato gli ingredienti secchi alla crema di ricotta ed uova.
Ottenuto un composto omogeneo abbiamo smesso di impastare per non far sviluppare glutine alla farina.
Abbiamo messo a riscaldare l’olio di semi nella friggitrice ed abbiamo immerso le castagnole non appena avesse raggiunto temperatura. Se non avete una friggitrice potete usare una padella e verificare la temperatura con una mollica di pane od uno stuzzicadenti.
Abbiamo formato piccole palline con l’impasto e fatte friggere fino a doratura.
Le abbiamo lasciate asciugare e spolverate abbondantemente di zucchero a velo.

Golosità allo stato puro!

Anna&Sebastiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.