Carnevale Dolci da Forno Ricette famose

Le Chiacchiere

Il Carnevale quest’anno è capitato in una settimana già ricca di eventi in casa.
Oltre alle mille cose da fare per festeggiare due compleanni, ho voluto improvvisare una piccola festicciola pomeridiana tra bambini.
Quale dolce è più adatto delle chiacchiere?
Così mi sono voluta cimentare per la prima volta in assoluto nella loro preparazione, perchè non iniziare alla grande con una ricetta del maestro
Igino Massari?!

chiacchere_02

Ho visto queste splendide chiacchiere qui fatte da “La cuoca dentro” blog a cui devo tanto. Ho cercato un pò in giro nella rete e ho trovato questo bell’articolo che toglie ogni dubbio sulla realizzazione.

chiacchere_03

Ingredienti:
300 g farina manitoba W330 (oppure 240 manitoba e 60 farina 00)
32 g zucchero
32 g burro
105 g uova (per me 2)
3 g sale
30 g rum
scorza di un’arancia biologica
mezza stecca di vaniglia

olio di arachidi per friggere
zucchero a velo per decorare

Procedimento:
Ho setacciato la farina direttamente nella ciotola della planetaria. Vi ho aggiunto lo zucchero ed azionato la macchina. Poco alla volta ho aggiunto le uova, il burro ammorbidito ed il sale. Ho completato aggiungendo il liquore, la scorza e la vaniglia. E’ un impasto che si può fare tranquillamente a mano in una ciotola.
Ottenuto un impasto omogeneo e liscio, ho lasciato nella ciotola a riposare un’ora, in realtà anche un pò di più. Ho steso la pasta alla penultima tacca della nonna papera :), tagliato dei rettangoli e incisi dentro. Ho scaldato l’olio di arachidi a 175° e fritto le chiacchiere 2 o 3 per volta velocemente, le ho messe a sgocciolare su carta assorbente anche se devo dire che prendono pochissimo olio. Le ho servite su un bel vassoio spolverate di zucchero a velo.

chiacchere_01

Di una cosa sono certa:
le potete chiamare come preferite, ma l’importante è che siano buone e croccanti, proprio come queste!!! 😉

4 commenti

  1. Ciao!!! 😀
    Per puro caso ho scoperto le tue chiacchiere in rete…che bella sorpresa sapere che le hai fatte dopo averle viste sul mio blog!
    Grazie per la citazione, metterò la tua foto con il link al tuo blog nella mia sezione “fatte e rifatte”, spero ti faccia piacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.