Cheesecake Contest Dolci da Forno MTChallenge Piatti salati

Cheesecake salata

Vi ricordate la sfida di questo mese di Mtchallenge?
Il tema proposto da Fabio ed Annalù, del blog Assaggi di viaggio, aveva suscitato in noi due ricette differenti.
La dolcezza del cheesecake pensato e preparato da Anna lascia spazio ad un Cheesecake salato che solo grazie ad Mtchallenge avremmo avuto il coraggio di pubblicare.

cheesecake-salata04

cheesecake-salata02

Per noi Mtchallenge è davvero una scuola di cucina e di sapori.
Allora perché non buttarsi, magari sbagliando ma avendo così la possibilità di crescere?!
L’idea è nata da un assaggio casuale fatto in salumeria da me, Sebastiana.
Raramente si ha la possibilità di trovare deserto il banco della salumeria nei supermercati,
ma fortuna, o forse il caldo, quel giorno fu così.
Trovai così il tempo ed il modo di poter scambiare due parole con chi conosce un prodotto e sa apprezzarlo.
Una parola tira l’altra ed io mi ritrovai con una fetta di Prosciutto cotto servita in una vaschetta con un filo di salsa di soia ed una manciata di granella di pistacchi siciliani.
Noi siamo più tradizionaliste nei sapori:
amiamo il sapore del Prosciutto cotto in purezza o di una fettina di Speck tagliata sottilmente, ma quel sapore fece breccia.

cheesecake-salata03

Abbiamo cercato di ricreare quel mix di sapori convertendoli in un cheesecake.
Seguendo i consigli di Mtchallenge, abbiamo scelto di non aggiungere sale nelle diverse preparazioni approfittando della salsa di soia come elemento principale del topping e dei pistacchi salati presenti nella base.
I nostri palati sono rimasti piacevolmente stupiti!

Ingredienti:
dosi per due mini cheesecake da 10 cm di diametro
per la base
70 g grissini
50 g burro
20 g pistacchi salati sgucciati
2 g pepe rosa

per la crema al Formaggio
30 g latte intero
100 g mascarpone
170 g yogurt greco
125 g prosciutto cotto
4 g colla di pesce

per il Topping
40 g salsa di soia
40 g acqua
5 g succo di lime
5 g colla di pesce

Procedimento:
Abbiamo sbriciolato i grissini ed i pistacchi con un mixer e trasferiti in una ciotola, a cui abbiamo aggiunto il burro fuso ed il pepe rosa pestato con un mortaio. Abbiamo amalgamato il composto con un cucchiaio e, dividendolo a metà, lo abbiamo disposto sul fondo dei nostri anelli per formare la base del cheesecake, compattandolo per bene con il cucchiaio.
Le basi sono state lasciate riposare in freezer per una decina di minuti, durante i quali abbiamo preparato la crema.
Sempre in un mixer abbiamo lavorato il prosciutto con 10 g di latte, così da ottenere una crema. Il resto del latte è stato riscaldato leggermente per favorire lo scioglimento della colla di pesce, precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata. In una ciotola abbiamo amalgamare lo yogurt insieme al mascarpone, aggiungendo infine il resto del latte e la crema di prosciutto.
Recuperate le basi, abbiamo versato la crema al formaggio e prosciutto, cercando di livellarla il più possibile. Abbiamo lasciato in frigo a solidificare per mezz’ora.
Nel frattempo, ci siamo dedicate al topping. Abbiamo riscaldato l’acqua e vi abbiamo fatto sciogliere la colla di pesce, anche in questo caso già ammollata e strizzata. In una ciotolina abbiamo versato la salsa di soia, l’acqua con la colla di pesce e il succo di lime.
Una volta lasciato raffreddare, abbiamo versato sulla crema di formaggio per creare il topping e lasciato nuovamente i cheesecake a solidificare in frigo per almeno 2/3 ore.
Prima di servire, si possono sbriciolare grossolanamente dei pistacchi come decorazione sul cheesecake.

cheesecake-salata01

cheesecake-salata05

A volte la fretta ci gioca dei brutti scherzi,
così colpa di due anelli a prima vista di uguali dimensioni,
ci siamo ritrovate con due cheesecake strutturalmente un po’ differenti.
Fate attenzione a scegliere l’anello da utilizzare, noi sfortunatamente ne abbiamo utilizzato uno per mini crostata con un bordo inferiore dentellato che ha rovinato leggermente la base durante la sformatura.
Ultimo consiglio: non abbiate fretta di servirlo.
Noi eravamo troppo curiose del risultato ma il secondo cheesecake sformato esattamente un’ora dopo aveva la base perfettamente compatta.

Con questa ricetta partecipiamo a Mtchallenge

bannersfida

12 commenti

  1. In effetti è uno di quegli abbinamenti non proprio usuali che all’inizio può anche lasciare perplessi, ma come tutte le cose, va provato e valutato. E sicuramente chi l’ha proposto a te avrà avuto le sue buone ragioni. Tu l’hai travestito in un cheesecake fatto molto bene!
    Grazie!

    Fabio

  2. Oddio, che abbinamento pazzesco! Ne voglio troppo una fettina 😍 questa cheesecake me la salvo proprio e spero di poterla provare il prima possibile! Un bacione ragazze, mi mancate

  3. Avete realizzato un cheesecake con abbinamenti di sapori nuovi, ma che pensandoci, legano alla perfezione.
    Il cheesecake che avete ottenuto è ben fatto come consistenza e come dicevo, i sapori mi piacciono molto. Vi ringrazio perchè avevamo chiesto che si osasse e voi lo avete fatto…ed anche bene 😉
    Baci
    Anna Luisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.