Contest Cucina Siciliana Dessert

La Sicilia in un boccone

Frollino al Pistacchio di Bronte con Gelo di Anguria e Cioccolato al Gelsomino di Modica

gelo_02

Non volevamo perderci il contest organizzato da Le Bloggaline in collaborazione con INformaCIBO per partecipare all’evento internazionale “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015”.

gelo_04
Sono state selezionate cinque categorie e noi abbiamo scelto di partecipare con una ricetta che si qualificasse come “Il Gelato nel Piatto con i prodotti Dop”.
Così abbiamo selezionato i prodotti Dop siciliani come il Pistacchio Verde di Bronte e il Cioccolato di Modica unendoli ad un tradizionale dolce estivo, il Gelo di Anguria o altrimenti detto Gelo di Mellone.
Tradizionalmente il Gelo di Anguria si presenta come dolce al cucchiaio o come crostata, noi lo proponiamo come piccolo pasticcino che racchiude in sé tutta la bontà della nostra isola.
Ecco il nostro: Frollino al Pistacchio di Bronte con Gelo di Anguria e Cioccolato al Gelsomino di Modica.

Ingredienti:
per la frolla
220 g farina 0
50 g granella di pistacchi di Bronte
80 g zucchero di canna
150 g burro
1 uovo
5 g lievito

per il gelo di Anguria
1 l succo di Anguria
80 g amido di frumento
100 g zucchero
un cucchiaino di cannella in polvere

per la copertura e decorazione
100 g cioccolato di Modica al Gelsomino
50 g cioccolato fondente

Procedimento:
Da brave sorelle ci siamo divise i compiti: una ha provveduto alla frolla e l’altra al gelo di Anguria.
La frolla è stata preparata a mano usando il metodo della sabbiatura. Abbiamo lavorato il burro a pezzi con lo zucchero di canna; inserito la farina, la granella ed il lievito, e per terminare l’impasto abbiamo aggiunto l’uovo.
Abbiamo creato un disco con la frolla ed avvolto nella pellicola, così da riposare in frigo. Dopo qualche ora abbiamo steso la frolla e con una formina quadrata abbiamo formato i biscotti. Sono stati cotti in una teglia ricoperti di carta forno a 150°C per 20 minuti.
Per il gelo abbiamo schiacciato l’anguria in un passaverdura, così da recuperare 1 litro di succo. gelo_01 L’abbiamo travasato in una pentola con 100 g di zucchero ed 80 g di amido. Una volta assaggiato il succo per stabilire la dolcezza, abbiamo messo sul fuoco e mescolato. Poco prima della bollitura, il composto ha iniziato ad addensare fino a raggiungere una consistenza gelatinosa.
A tale punto abbiamo spento e versato in una teglia rettangolare. Arrivato a temperatura ambiente l’abbiamo riposto in frigo a solidificare per 2 ore.
Per comporre il pasticcino, abbiamo usato la stessa formina quadrata per creare dei cubetti di gelo di Anguria.
Una volta sciolto il cioccolato fondente e quello di Modica aromatizzato al Gelsomino, lo abbiamo versato sul cubetto di gelo adagiato sul frollino. Abbiamo terminato il pasticcino decorandolo con della granella di Piastacchio di Bronte, lasciato raffreddare e poi gustato.

gelo_03
Un modo dolce e fresco di omaggiare la nostra calda isola!

“Con questa ricetta, partecipo al contest : “La Cucina Italiana nel Mondo verso l’Expo 2015”, organizzato da Le Bloggalline, in collaborazione con INformaCIBO

p

8 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.