Contest Cucina straniera Dessert

Krempita con ciliegie

Siamo tornate!
Difficilmente in questi mesi siamo riuscite a partecipare a Re-Cake 2.0.
Questa volta però non volevamo mancare, così abbiamo approfittato della nostra voglia di servire un dessert fresco a cena e di una mattinata in solitudine, una delle ultime prime di ritrovarci alle prese con i bimbi a casa per le vacanze.
La proposta del mese delle amiche foodblogger di Re-Cake 2.0 è la

Krempita con ciliegie.

image

image

La Krempita è un dessert tipico Croato.
La sfida è centrata su un dolce che prevede diverse preparazioni:
uno strato di croccante pasta sfoglia sotto un morbido biscotto profumato al limone; uno strato di golosa composta di ciliegie ed uno strato cremoso di crema pasticcera e meringa italiana.

image

Ingredienti:
per il Biscotto
5 uova intere
100 cucchiai di zucchero semolato
40 cucchiai di olio di semi di girasole
50 cucchiai di acqua calda
100 cucchiai di Farina 00
scorza di un limone biologico
una bustina di lievito per dolci

per la guarnizione
400 ml composta di ciliegie
3 cucchiai di zucchero semolato
1 stecca di vaniglia
2 cucchiai di amido di mais

per la Crema Pasticcera
1 l latte intero
25 g zucchero semolato
4 cucchiai di zucchero vanigliato
5 tuorli
2 stecche di vaniglia
90 cucchiai di amido di mais
4 fogli di gelatina

per la Meringa italiana
5 albumi
85 g acqua
250 g zucchero semolato

per finitura
250 g di pasta sfoglia homemade o un rotolo già pronto
200 g ciliegie

Procedimento:
Per prima cosa abbiamo diviso la pasta sfoglia in due parti per una teglia da 22 cm. Una metà è stata stesa su una leccarda rivestita da carta forno e buccherellata. L’altra metà è stata disposta sul fondo di uno stampo a cerniera.
La sfoglia stesa sulla leccarda è stata ricoperta da un’altro strato di carta forno su cui abbiamo distribuito dei fagioli. Abbiamo cotto a 180°C fino a doratura e, una volta sfornata, abbiamo avvolto in un panno umido.
Durante la cottura è stata preparato il biscotto. In planetaria abbiamo montato le uova insieme allo zucchero, aggiungendo successivamente l’olio a filo. Manualmente abbiamo incorporato la farina ed il lievito già setacciati, la scorza di limone e, per ultima, l’acqua calda.
Abbiamo versato il composto sopra la pasta sfoglia disposta nello stampo a cerniera ed abbiamo infornato a 180°C per circa 25 minuti.
In un pentolino abbiamo ammorbidito la composta di ciliegie, prelevandone successivamente metà. Nel pentolino è stato aggiuto lo zucchero e lasciato sul fuoco fino a raggiungere il bollore. La composta prelevata è stata mescolata in una ciotola con amido e vaniglia e riversata nel pentolino. Abbiamo continuato a mescolare e far cuocere la composta fino ad ottenere una consistenza cremosa.
Una volta pronta, abbiamo versato la composa di ciliegie pronta nello stampo a cerniera con il biscotto cotto, livellato per bene e lasciato raffreddare a temperatura ambiente.
Per la crema pasticcera abbiamo versato in un pentolino 700 ml di latte e portato a bollore. Vi abbiamo aggiunto lo zucchero vanigliato e mescolato per bene. In una ciotola abbiamo montato i tuorli, tenendo gli albumi da parte, con lo zucchero. Abbiamo aggiunto la vaniglia, l’amido ed il restante latte e mescolato. A questo punto, abbiamo versato il composto di tuorli nel pentolino e fatto cuocere fino ad addensare. Tolta dal fuoco sono stati incorporati i fogli di gelatina, precedentemente ammollati in acqua fredda e strizzati.
Sicure di aver sciolto per bene i fogli di gelatina, abbiamo coperto con uno strato di pellicola per il raffreddamento.
Questo dolce necessita di tempi lunghi ma potete anche accorciare un po’ i tempi trasferendo il dolce in frigorifero o freezer.
L’ultima preparazione è la meringa che deve essere incorporata alla crema pasticcera. Per la meringa italiana abbiamo versato gli albumi in planetaria mentre in un pentolino antiaderente abbiamo preparato lo sciroppo facendo sciogliere lo zucchero nell’acqua fino a raggiungere i 121 °C. Versare lo sciroppo a filo sugli albumi continuando a lavorare fino ad ottenere un composto bianco, spumoso e solido. Una volta pronta, bisogna incorporare una parte di meringa alla crema per facilitare il mescolamento. Versare la restante parte mescolando dal basso verso l’alto per non smontare la crema.
Abbiamo creato l’ultimo strato versando la crema sopra il biscotto e la composta di ciliegie ed abbiamo livellato. Per finire abbiamo adagiato lo strato di sfoglia, cotto singolarmente, sopra la crema, ricordando di tagliarla in spicchi per facilitare il taglio.
Lasciar riposare in frigo e servire ben fredda.

image

Tornare a giocare con Re-cake è come tornare a casa dopo aver viaggiato,
sai di esserti allontanato ma sei certo che nessuno ti farà pesare la tua assenza,
saranno solo felici di riabbracciarti.
E dopo un viaggio che fai?
Ti siedi attorno ad un tavolo con una merenda golosa, come questa Krempita, e l’assapori tra un racconto ed un altro.

Con questa ricetta partecipiamo a Re-Cake 2.0.

wpid-foto-1.jpeg.jpeg

3 commenti

  1. questo è uno di quei dolci che adoro, una golosità assoluta! Non conoscevo questo dessert della tradizione croata, devo assolutamente provarlo! Un abbraccio 😉

  2. Ciao mi presento sono Clarissa, per prima cosa complimenti per il vostro blog che seguo da parecchio, vorrei chiedervi una cosa leggendo la ricetta sopraindicata ho notato che nella descrizione della crema e possibile che porta 40 cucchiai di zucchero vanigliato? Grazie spero in una vostra risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.