Lievitati Lievitati Salati Non solo dolci Pane

Sandwich uova e ravanelli con pane tramezzino homemade

Si torna ad impastare!
La bozza di questa ricetta è rimasta per mesi nel nostro blog.
È nata per caso, in una giornata in cui Anna si è decisa a studiare gli ingredienti usati in un famoso Pane tramezzino in vendita nei supermercati ed ha iniziato a mandarmi messaggi e a chiedere sostegno durante gli esperimenti culinari.
Ma siccome il mio zampino devo metterlo ovunque, credo di averla stressata all’infinito insistendo sull’utilità di abbinare al suo sofficissimo pane un ripieno salato.

Nelle nostre menti abbiamo preparato all’incirca due o tre condimenti diversi ad ogni inconveniente che capitava..
Lei finiva sempre col proporre una versione dolce ed io la boicottavo puntualmente.

Avere a portata di mano delle fette di ottimo pane tramezzino fatte in casa aiuta nei momenti in cui il caldo impervia e, soprattutto a noi, cala la voglia di cucinare pasta e condimenti.
Si avvicina il periodo delle ultime cotture in forno, poi si passerà a sorbetti, gelati e cheesecake senza cottura.
Lo sappiamo che ci credete ben poco, ormai sapete bene facciamo fatica a stare lontane da un buon dolce da forno!

Ingredienti:
per il Pane tramezzino al latte
500 g farina 0
260 g acqua
30 g latte scremato
15 g olio extravergine d’oliva
15 g zucchero semolato
8 g sale
8 g lievito di birra

per il ripieno del Sandwich
dosi per due persone

2 uova intere
4 ravanelli freschi
150 g rucola
un cipolotto
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. olio extravergine d’oliva

per la panna acida
100 g panna fresca
100 g yogurt bianco intero
5 g succo di limone

Procedimento:
Abbiamo preparato 2 ciotole, in una tutti gli elementi secchi; farina, zucchero, sale, nell’altra, più grande, il lievito sciolto nel latte, acqua e olio. Abbiamo unito gli elementi secchi alla miscela di liquidi ed amalgamato con un cucchiaio di legno.
Dopo aver fatto riposare per 10 minuti, è stata effettuata una prima piega del tipo 1 e, ripetuta altre due volte in seguito a dieci minuti di riposo. Abbiamo lasciamo lievitare, coperto, fino al raddoppio.
Poniamo l’impasto sulla spianatoia e copriamo a campana. Nel frattempo imburriamo uno stampo da plumcake di dimensioni. Trascorsi 15’, ribaltiamo la sfera, appiattiamo con le mani ed avvolgiamo a baguette.
Sistemiamolo nello stampo, pennelliamo con pochissimo latte e lasciamo lievitare coperto fin quasi al raddoppio.
Inforniamo a 200°C con vapore per 10’. Riduciamo a 180°C e portiamo a cottura, per circa 30 minuti.
Abbiamo lasciato raffreddare completamente il pane tramezzino primo di tagliarlo in fette da 1,5 cm ciascuno.
Per il sandwich abbiamo tostato le fette di pane tramezzino in padella, in mancanza del tostapane. Abbiamo preparato in casa la panna acida mescolando la panna fresca con lo yogurt ed il succo di limone e messo in frigo per circa un’ora. Nel frattempo, in un pentolino abbiamo fatto bollire le uova per circa 7 minuti dal primo bollore dell’acqua. Abbiamo lasciato raffreddare prima di sbucciare e tagliare le uova a fette. Abbiamo lavato, asciugato e tagliate a fettine sottili i ravanelli ed il cipollotto.
La rucola è stata sciacquata, lasciata scolare e condita con sale, pepe ed olio.
Su un tagliare abbiamo disposto una fetta di pane; un quarto di dose della rucola; un cucchiaino di panna acida; metà uovo; le fettine di ravanello e di cipolotto. Abbiamo chiuso con una fetta di pane e ripetuto gli ingredienti del primo strato chiudendo con la terza fetta di pane. Abbiamo leggermente schiacciato e tagliato a metà con un coltello affilato.

Anna&Sebastiana

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.